A LETTO CON MAX…

Fabrizio e Gianluca, una promessa, un amore, una realtà!

Eh già, REALTÁ, una parola importante  al giorno d’oggi, ma per cosa la sto utilizzando?

Come sapete mi piace far fare zapping ai miei lettori da argomenti trash a piccanti, da hard a talenti (boni).

Oggi vi parlo di due persone meravigliose che posso chiamare amici, loro sono una coppia di fatto e da più di un anno sposi, Fabrizio de Grandis (Bibbideg) e Gianluca Grossi (Giangideg)

E mi sono preso la briga di porgli alcune domande, perché oltre ad essere Influencer, sono anche una delle prime coppie Lgbt sposata

Come vi siete conosciuti ?

Ci siamo conosciuti durante la scuola superiore. Frequentavamo la stessa scuola ma classi differenti. Uscivamo con i nostri compagni e sia io Che lui avevamo una relazione con due ragazze. La mia è durata 9 anni e la sua 6. Crescendo uscivamo e facevamo vacanze tutti e 4 assieme ( noi eravamo semplici amici)Finchè non ci siamo innamorati e le abbiamo lasciate. E adesso sono 11 anni che siamo insieme.

È stato difficile il vostro rapporto?

Il nostro rapporto è stato semplice senza difficoltà abbiamo avuto qualche discussione ma non ci siamo mai lasciati nemmeno per un giorno in tutto questo tempo.

So che siete 2 influencer di Instagram molto importanti, ma , al di fuori dei social , di cosa vi occupate?

Io lavoro presso una clinica privata e sono direttore di due laboratori di analisi e nutrizionista in privato. GiànLuca si occupa della logistica  di una azienda danese.

Come vi sentite , pensando che alcuni dei vostri followers possano imitare alcune delle cose che fate? (foto ecc ).

L’imitazione ritengo sia una forma di ammirazione senza invidia, quindi non possiamo che esserne contenti.

Come vi siete dichiarati il desiderio di sposarvi?

Appena è passata la legge sapevamo entrambi che era un passo da  fare. In una vacanza estiva a Maui, aspettando l’alba sulla cima di un vulcano mi ha fatto la proposta. È stata una delle cose più belle ed emozionati della mia vita.

So che siete grandi amici di Daniele Pallotta e Francesco Ridolfi , che personalmente adoro , avete celebrato un doppio matrimonio?com’è stato ? Come descrivereste questi due ragazzi? Il primo incontro , cosa vi unisce così tanto.

Dani e fra sono tra i nostri migliori amici nonché compagni di tantissimi viaggi insieme.  Li abbiamo conosciuti ad una festa tanti anni fa  e da lì non ci siamo mai allontanati. Purtroppo però per problemi lavorativi si sono dovuti trasferire a Milano ma riusciamo sempre a trovare modo di vederci e viaggiare insieme. Loro si sono sposati appena pochi mesi dopo la legge a ottobre mentre noi abbiamo aspettato il giugno successivo.

Le foto che postate sono abbastanza piccanti , due bellezze sovrapposte , non c è gelosia nel sapere che altri guardano il tuo compagno?

Nessun tipo di gelosia, o almeno non quelle legata alla pubblicazione di foto.

Come sappiamo tutti , non sempre è facile riuscire ad accettare la propria realtà a livello sessuale ; voi avete mai avuto problemi di questo tipo?

Mai avuto problemi legati alla sessualità e ho vissuto sempre tutto con estrema semplicità sia in famiglia che con gli amici che a lavoro. E ritengo che generalmente,tranne alcuni casi di ignoranza, siamo più noi stessi a crearci dei problemi che le persone che ci vivono accanto.

Che consiglio dareste ai ragazzi di oggi?

Dal mio punto di vista credo che ai ragazzi di oggi consiglierei semplicemente di essere se stessi, di vivere la propria vita e non vivere quella che qualcuno vorrebbe per noi. È troppo breve la vita per essere infelici e fingere di essere altro

Dopo che ho fatto impicciare i miei carissimi lettori, finirò nella tua Black List ?

No macché ahahahah

Ringrazio moltissimo questi due Gioielli  per il tempo che mi hanno concesso.

Mi piace molto poter  intervistare persone che hanno un vissuto e far conoscere le varie sfaccettature della vita, l ‘importante è assorbire sempre ciò che leggiamo per poter imparare, cambiare e fare.

Il vostro Max vi saluta cari lettori.

 

Massimiliano Lavanga

Massimiliano Lavanga , Cantante romano; la passione per il teatro vede la sua nascita come performer nel musical Quale Zero Vuoi (Roma) e successivamente, presente nel cast di "Heather" nella prima assoluta Europea. Ama lo sport, in particolare l'equitazione, nella quale, in passato, ha insegnato ai piu piccoli la meraviglia di amare un essere vivente quale il cavallo.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.