A LETTO CON MAX…

Diamanti e Stracci… intervista a…

Bentrovati carissimi lettori!

Ho avuto poco tempo fa il grandissimo onore di prendere parte alla realizzazione del progetto di una grandissima artista Nicoletta Scarpinella. Una ragazza dolce, combattiva e soprattuto tenace.
Un bel giorno mi chiama chiedendomi (se fossi d’accordo) di prendere parte al videoclip del suo ultimo singolo “Diamanti e Stracci”.

Singolo intenso e potente sotto un punto di vista vocale e strumentale, struggente per quanto riguarda il lato emotivo.
Per un’artista emergente che si auto produce, portare fuori determinate tematiche non è facile, sopratutto visti gli ostacoli e le varie insidie presenti. Ho avuto anche il piacere di poter un po’ entrare nel privato di questa ragazza, come sapete il vostro Max , non delude mai. 😉

Nicoletta , quando hai iniziato a cimentarti nel mondo del canto ,e come si è sviluppato il tuo percorso artistico?
– Ho cominciato all’ età di 19 anni a sperimentare con lo studio la mia voce… poi i primi concorsi regionali, nei quali  ho ottenuto bei risultati, fino a cimentarmi nei nazionali e addirittura internazionali.
Poi, ho deciso di scrivere, cantare e creare i miei inediti, per trasmettere le mie emozioni.
Hai avuto proposte da piccole etichette?
– Si ho avuto proposte da piccole etichette, ma non ho mai firmato nessun tipo di contratto. Preferisco l’autoproduzione, almeno per il momento.
Chi ti è stato/a più vicino in tutto il tuo percorso fino ad oggi?
– Diciamo che me la sono sempre vista da sola. Questa situazione ha dei pro e dei contro.
Sono molto diffidente delle persone, ma non della musica; le persone che circondano la musica… sono una fossa di serpenti!
Il cantante o la cantate a cui ti ispiri e perché. 
– Non c’è un artista in particolare a cui mi ispiro, per il semplice fatto che si può cadere nell’ imitazione molto facilmente senza nemmeno accorgersi che lo si stia facendo…
Però sono molto curiosa nell’osservare e ascoltare tutti gli artisti , e da lì prendere da ognuno qualcosa che possa arricchirmi per poi trasformarla in una mia caratteristica.
Quando hai deciso di cominciare a scrivere testi? Cosa ti spinge a farlo?
– Ho cominciato, come dicevo prima, nel momento in cui volevo evolvermi… da cantante ad artista…
I miei singoli sono frutto totalmente mio ed altri invece collaborazione autoprodotte…
C’è ad esempio un brano adottivo come “diamanti e stracci” che amo più di un testo scritto  da me.
Priverno è un bel paese, hai trovato solidarietà e sostegno verso il tuo lavoro dai tuoi paesani?
– Assolutamente si e non me l’aspettavo. Io credo che oltre il lato artistico, la gente in primis guarda ciò che hai lasciato a livello umano e se sei una brava persona nella vita poi sarai credibile anche su un palcoscenico…
Ti ricordi come ci siamo conosciuti?
– Ti ho conosciuto in un concorso canoro… io ero  molto chiusa mentre scaldavo la mia voce dietro le quinte.. ti sei avvicinato come se mi conoscessi da una vita e con un sorriso spiazzante  mi hai ricordato che la musica è anche amicizia, confronto, dialogo e condivisione.
Come nasce “Diamanti e Stracci”?
– “Diamanti e stracci” nasce come un’esigenza di raccontare semplicemente una bellissima storia d’amore, come chiunque ambisca all’amore.
Personalmente, non ho scritto io la canzone; sopra di essa si è lavorato su mie richieste, e devo dire di essere stata fortunata, perché a livello emotivo è venuto fuori ciò che immaginavo.
Che significato ha questa canzone e che messaggio vorresti lanciare?
– Il messaggio che voglio mandare non è assolutamente insegnare o imporre un mio pensiero. Chiunque dotato di sensibilità, e avesse l’opportunità di ascoltare e guardare SOPRATTUTTO il video di “Diamanti e Stracci ” potrebbe capire i messaggi celati nell’arte.
DIAMANTI E STRACCI, con eleganza, ti può davvero aprire un mondo se lo si vede con il cuore.
Hai scelto me come attore principale, come mai hai dato a me l’importanza di un video del genere?
– Mi reputo una perfezionista.
Io faccio musica non per farmi notare, la priorità è l’emozione che devo trasmettere. Scelgo con cura i miei attori, loro hanno un ruolo fondamentale, pari al mio. Ho avuto modo di vedere le tue foto e mi ha colpito la tua capacità espressiva, il tuo metterti in gioco, la creatività.. ma soprattutto la tua eleganza in foto che potrebbero sembrare anche volgari…
Lo trovo sensuale… avevo bisogno di un attore dalle mille sfaccettature, in quanto “diamanti e stracci ” racconta le varie vite che un uomo omosessuale non dichiarato è costretto a vivere, internamente ed esternamente.
Sono stati sicuramente 3 giorni indimenticabili, ma oltre al freddo e alla mia corsa in mutande per la strada cosa ti è rimasto più a cuore?
– E’ il brano al quale  sono più legata (anche se non si può dire). Sono commossa perché ti ho visto lavorare nel mio progetto con un enfasi tale come se fosse un tuo lavoro… ad oggi la canzone è nostra… se non fosse stato per l’emozione che hai regalato a tutti, il risultato non sarebbe stato lo stesso!
Hai in mente di partecipare a qualcosa di grande?
– Sto aspettando la proposta giusta… quella che mi trasmetta fiducia.
Si potrà avere presto un tuo cd?
– Per ora non è nei miei progetti un cd, ma continuerò a sfornare singoli!
Ringrazio Nicoletta per l’intervista, da collega e amico, le auguro le più grandi soddisfazioni che una ragazza come lei merita.
Cari miei lettori, il vostro Max vi saluta, credete nei vostri sogni, osate, non vivete con il rimpianto di non aver fatto ciò che avreste voluto fare e guardate  qui sotto il video di “Diamanti e stracci”
Buona visione!!

 

 

Massimiliano Lavanga

Massimiliano Lavanga , Cantante romano; la passione per il teatro vede la sua nascita come performer nel musical Quale Zero Vuoi (Roma) e successivamente, presente nel cast di "Heather" nella prima assoluta Europea. Ama lo sport, in particolare l'equitazione, nella quale, in passato, ha insegnato ai piu piccoli la meraviglia di amare un essere vivente quale il cavallo.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.