A LETTO CON MAX…

Daniel Greco, un’esilarante e prestigioso talento!

Daniel, quando è cominciata la tua ‘ascesa’ sul Web, e in quale momento hai cominciato ad essere una persona ‘influente ‘?

  • Eccomi, fresco come Giuliano Andreotti di domenica mattina. Diciamo che la mia ascesa è ancora in atto, tra alti e bassi cerco di farmi strada in questa giungla social cercando di proporre contenuti che mi appartengono realmente e che non siano un copia incolla di cose viste e riviste. Per rispondere all’ultima domanda direi che ho la stessa influenza sul web di Patrizia Rossetti… a proposito, che fine ha fatto Patrizia Rossetti? Risp subito.

È stata dura?

  • Considerando che la strada è ancora luuuuuunghissima, non nascondo che fino ad oggi lo è stato. C’è chi nasce con la botta di culo nel DNA e chi deve affrontare una moltitudine di situazioni difficili, ma non si molla, anche se spesso ci sono stato vicino. Mai sanguinare vicino agli squali!

Hai mai provato a chiedere di essere sponsorizzato con delle Marche per aiutare la tua crescita?

  • L’elemosina non mi appartiene. E’ successo che si siano avvicinate loro e che lo abbia fatto in maniera ironica con lo spirito che mi appartiene. Le marchette social di alcune vip spesso rasentano il ridicolo, quindi sono super favorevole a ricavare qualche soldino tramite i social, sopratutto per chi come me ci ha investito molto in tempo e denaro, ma tutto deve essere fatto con lo spirito giusto, perchè chi ti segue se ne accorge, non è scemo.

Da quanto tempo canti?

  • Una volta diplomato, ho abbandonato i libri per studiare danza, canto e recitazione in un’accademia per lo spettacolo a Milano, era il 2003.. uh gesù… sono vecchio.

Cantare ti piace ? Avresti voluto che il canto  fosse stato il lavoro della tua vita?

  • Spesso chi mi segue mi invita a partecipare a talent o a cantare, ma in realtà sono approdato sul web dopo aver lavorato come cantante per anni. Ho fatto parte di alcuni musical, ho fatto il corista per programmi Rai e  ho anche partecipato alla prima edizione di X factor nel 2008 in squadra con Morgan. Insomma il web è arrivato dopo, è uno spin off di quello che facevo prima, ma con molta più ironia. Credo. ahaha.

Chi è o chi sono state le persone che ti hanno sempre sostenuto nel tuo lavoro?

  • Alcuni amici, Andrea (la vostra amata Celia) in particolare è la roccia che ha sempre trovato il lato positivo in tutto, anche nelle situazioni di cacca che mi capitavano spesso. Mia cugina, mia sorella, alcuni miei amici, le persone che contano nella mia vita  hanno avuto tutti, per mia fortuna, una percentuale notevole di sostegno  in questa strada tortuosa che sto cercando di percorrere.

Quando hai cominciato a creare le tue divertentissime parodie? Perché?

  • Sono nato come pagina facebook che scriveva piccoli aforsimi divertenti nel 2016, però mi stava troppo stretta la cosa e spesso mi rubavano le citazioni senza citare la fonte. Ho quindi pensato di volermi esprimere a 360 gradi con dei video, sfruttando anche i miei studi di canto ed è nata la prima parodia  di “I believe i can fly” “i believe  i na gioiaaaa mai”. Ecco, avevo predetto il futuro ahahaha

Oltre a un alto numero di followers, riesci ad ottenere qualcosa in più?

  • La giiiiuuuoooiaaaa di tutti quelli che mi scrivono che “alleggerisco” loro le giornate. Riuscire a strappare sorrisi mi rende davvero felice, è una missione portare il sorriso in giro e sapere di riuscirci mi ripaga della “fatica”.

Uno dei video più visti, è quello in cui compare per la prima volta Celia, com è nata Celia Cruis Dolores?

  • Andrea ha sempre imitato in maniera super ironica un modello di transessuale brasiliana con noi amici. La cosa era talmente geniale che non potevamo non usarla per un video, e per quello di Barbara D’urso calzava a pennello!

Perché inizialmente la pagina  ufficiale si chiamava ‘La supposta di Daniel Greco’?

  • Proprio perchè scrivevo inizialmente piccoli aforismi dal gusto dolce amaro, piccole supposte di vita quotidiana con cinismo ironico. Sentivo però il bisogno da tempo di essere me stesso anche sul web, essere associato ad una supposta fa piacere fino ad un certo punto hahah. Cazzo rido?

Ad oggi come vedi tutto il lavoro che hai portato a termine? Hai dei ripensamenti?

  • Come detto in precedenza, è una strada tortuosa, un secondo lavoro a cui dedicare tempo, soldi ed energie e spesso questo non traspare a chi guarda i tuoi 2 minuti di video, ma è giusto così. Non ho ripensamenti, navigo tra il bipolarismo di chi vuole spaccare e farcela e chi pensa “ma chi me lo ha fatto fare?”, ma sono Vergine ascendente Gemelli, quindi la mia vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio tra razionalità e bipolarismo.

Che  cosa stai progettando per il futuro?

  • Questo è un momento di pausa e riflessione. In questi ultimi mesi ho sfornato un’idea dopo l’altra, ho avuto la fortuna che molte di queste siano andate benissimo sfiorando anche le due milioni di visualizzazioni per uno dei miei video. Ora ho molte idee in cantiere e ci sto lavorando, ma con più calma. Le troppe aspettative rovinano il percorso, non ti fanno godere dei piccoli risultati ottenuti e ti fanno bramare sempre di più. Voglio concedermi la serenità di godermi le cose senza scadenze e ansie ingiusitificate. Vedrete, qui non si molla mai 🙂

Ti ringrazio Daniel!

A presto con tante altre novità Miei cari ardenti lettori di ‘a Letto con Max ‘

 

Massimiliano Lavanga

Massimiliano Lavanga , Cantante romano; la passione per il teatro vede la sua nascita come performer nel musical Quale Zero Vuoi (Roma) e successivamente, presente nel cast di "Heather" nella prima assoluta Europea. Ama lo sport, in particolare l'equitazione, nella quale, in passato, ha insegnato ai piu piccoli la meraviglia di amare un essere vivente quale il cavallo.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.