Ivan Cattaneo

Ivan Cattaneo

Ivan Cattaneo al VideoFestival Live 2019

Anno nuovo, nuovi obiettivi e nuovi sogni da realizzare. Il 2019 si apre con uno dei concorsi piu’ importanti a livello nazionale: stiamo parlando del VideoFestival Live, giunto alla 22° edizione, che si appresta a creare i nuovi e bellissimi talenti del futuro. 9 sono le categorie di giovani in gara:

  • “GIOVANI” fino a 12 anni compiuti entro il 31 Gennaio 2019;
  • “CANTANTI EMERGENTI” cantanti dai 13 ai 17 anni compiuti entro il 31 Gennaio 2019;
  • “CANTANTI NUOVE PROPOSTE” cantanti dai 18 anni compiuti entro il 31 Gennaio2019;
  • “SENIOR” dai 43 anni compiuti entro il 31 Gennaio 2019;
  • “MUSICAL” di qualsiasi età;
  • “COMPOSITORI/INSTRUMENTAL” dai 14 anni compiuti entro il 31 Gennaio 2019;“MUSICISTI ESECUTORI” dai 14 anni compiuti entro il 31 Gennaio 2019 senza limitid’età;
  • “LIRICA – Premio Fondazione Piero Cappuccilli” dai 16 anni compiuti entro il 31 Gennaio2019;
  • “CORI” formazioni senza limiti di numero e di età.

Ma non basta. Quest’anno l’organizzazione vuole stupire e creare un evento ancora più incredibile ed emozionante. E allora ecco la prima novità: al VideoFestival (nel difficile compito di giudice) un artista, cantautore e pittore che ha partecipato all’ultima edizione del Grande Fratello VIP. Stiamo parlando di Ivan Cattaneo. Alcune pillole di lui: Artista poliedrico e stravagante molto in voga negli anni ’80 con il suo brano “Polisex” destinato a diventare il suo brano più popolare di sempre: infatti diventa presto una sorta di inno dei cosiddetti “alternativi” nella Milano degli anni ottanta, molto trasmesso da tutte le radio e ben accolto anche dalla critica. Negli anni successivi dopo due album revival molto apprezzati e la nascita (in collaborazione con Caterina Caselli e Red Ronny) del celeberrimo “Bandiera Gialla” (locale molto in di Rimini) sente di non poter esprimere la sua arte e di essere diventato solo un interprete di vecchi successi. Si rende conto di essersi troppo allontanato dalla sua idea originaria di cantautore e decide dunque di rompere con la casa discografica (CGD – ora Warner Italia) amareggiato e deluso dal mondo della discografia e della televisione e si ritira dalla carriera musicale. Ma solo temporaneamente. Torna infatti dopo 6 anni e inizia a produrre numerosi album e a novembre 2010 è entrato nel cast del musical Jesus Christ Superstar nel suo quarantennale, nei panni di un insolito e trasgressivo Erode. Firma il singolo “Abbaio alla Luna” portato sul palco del Teatro Ariston durante il Festival di Sanremo del 2011 da Albano. Il 16 maggio 2014 a Genova presso il FIM, la Fiera Internazionale della Musica, il FIM Award “Premio Italia alla Carriera” assegnato da CAPAM (Commissione Artistica per la Promozione dell’Arte e della Musica). 

Nel settembre 2015 la neonata etichetta Soter pubblica un doppio album tributo a lui dedicato: “un tipo atipico#tributoivancattaneo, nel quale ventinove artisti, fra affermati ed emergenti, rivisitano il suo repertorio d’autore. L’anno scorso partecipa all’edizione del Grande Fratello VIP riscuotendo enorme successo e affetto da parte del pubblico televisivo. Che dire… Sicuramente con un professionista e con l’esperienza artistica di Ivan Cattaneo ci si può solo che arricchire. Un enorme valore aggiunto a questo grande concorso che si appresta ad aprire il sipario con le fasi di selezione a Febbraio. Quindi… Buona musica a tutti e… Buon lavoro a Ivan per il suo prossimo impegno!

 

Luca Virone

Ciao, io sono Luca! Che ci faccio qui? Effettivamente non lo so neanche io! Scherzi a parte, studio canto, recitazione, solfeggio e amo il mondo del musical. Direi che sono buoni presupposti.

Leave a comment