AOSHIMA: L’ISOLA…

AOSHIMA: L’ISOLA DOVE IL MIGLIORE AMICO DELL’UOMO E’… IL GATTO.

Il Giappone, come abbiamo già detto, è una terra ricca di meraviglie da esplorare e visitare.
Tra questi c’è l’isola di Aoshima, un’isola remota del sud del Giappone, situata a 13 km dalla costa di Ozu, nella Prefettura di Ehime.

Perché proprio Aoshima? Beh, ve lo dico subito.
Qui uomo e gatto sono praticamente migliori amici: i gatti occupano il 90% del territorio e gli umani, ormai ex-pescatori e pensionati, si preoccupano di sfamare e passare delle rilassanti giornate assieme a tutti questi simpatici gattoni da compagnia.

E’ interessante considerare che durante la Seconda Guerra Mondiale, in 900 rifugiati scapparono su quest’isola assieme ai propri animali domestici.
Fu un sicuro rifugio durante quei terribili tempi bui.
380 anni prima, addirittura, i gatti furono portati sull’isola come “arma” per scacciare i topi dalle varie imbarcazioni, poiché un tempo Aoshima era un enorme villaggio di pescatori.

Al giorno d’oggi, si contanto pochissimi umani residenti sull’isola e quasi 120 felini in totale.
Praticamente sono diventati i re del posto.
Si sa che i gatti, sotto sotto, amano il potere.

C’è da dire che in Giappone, comunque, la venerazione del gatto è abbastanza diffusa. Aoshima è molto conosciuta, ma non è l’unica isola o posto dove viene praticata una riconoscenza “felina”: ne sono state contate undici, fra le quali Tashiro-jima, dove sono stati consacrati persino dieci santuari ed erette fino a 50 e più statue.

Insomma, se vi capita di organizzare un viaggio e siete amanti degli animali – in particolare dei gatti – penso che questo sia, senz’altro, un posto da aggiungere alla lista di “cose da vedere assolutamente.”

 

Valentina Puggioni

Sono Valentina, sono un'attrice e doppiatrice, con grandi sogni nel cassetto e tante speranze nel cuore. Spero che possiate trovare interessanti i miei articoli e che possiate anche divertirvi un po'. Il mio proverbio preferito è: "Carpe Diem."

Leave a comment