Principe azzurro?

Principe azzurro e vita reale?

La verità? Sposare un principe non è mai stato il mio sogno… ma ora che sono cresciuta e ci penso meglio, forse mi farebbe comodo.
Il 19 maggio 2018 si è tenuto il matrimonio reale tra Harry e Meghan. Quanta gente, quante persone che erano lì presenti e quante invece in diretta tv per seguire il matrimonio.
Pensandoci adesso, non sarebbe male sposare un principe: quanti vantaggi!! Innanzitutto, farei parte di una famiglia reale (il che non mi dispiacerebbe) e poi, sarei acclamata “principessa”. Quanto è bella questa parola! Risuona nelle orecchie come qualcosa di dolce…
Ma ci sono anche degli svantaggi..ad esempio la principessa Meghan adesso non fa più l’attrice e quando incontra i suoi fan in pubblico, non può firmare autografi.
Quando si cena, niente pesce. Alla regina Elisabetta non piace e di conseguenza nesunno lo mangia. Direi che un dispiacere così non potrei sopportarlo!
Niente gambe scoperte: d’ora in poi dovrà indossare sempre un paio di collant… le gambe scoperte sono segno di maleducazione.
Nessun tipo di effusione amorosa in pubblico è permessa: ci si può coccolare e dimostrare il proprio amore l’un l’altro in luoghi appartati e per i fatti propri. Credo che questa sia un’altra delle regole un po’ troppo dure da seguire per me… forse il ruolo di principessa non mi calza…
Fin da piccola il mio sogno era sposare un giocatore di rugby non so perché. Mi ispiravano tanta fiducia questi omoni cosi massicci. E poi sembravano così simpatici… non sono mai stata una bambina che aveva il prototipo di ragazzo “biondo occhi azzurri”, eppure adesso… è così.
Sposare un principe… che cosa bella. Sarebbe un po’ come incontrare il proprio cantante preferito o il proprio attore. Sarebbe come realizzare un sogno, un desiderio!

 

Giorgia Rebuffi

Mi chiamo Giorgia, amo cantare; ballare ed essere me stessa ovunque. Scrivo e farlo mi rende libera!😉 Non sono affettuosa, ma qualche volta mi concedo due coccole...

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.