SKAM ITALIA – LA NOSTRA RECENSIONE

Skam Italia
LA SERIE CHE DA QUANDO E’ USCITA AD OGGI, E’ SEMPRE RIMASTA IN ALTO NELLE CLASSIFICHE
LA TRAMA

Skam Italia” è la serie ispirata all’originale norvegese “Skam Norvegia” composta da 4 stagioni. E’ la storia di alcuni ragazzi che frequentano il liceo “Kennedy” di Roma che dovranno affrontare (ognuno a modo suo) i problemi tipici dell’adolescenza. Ogni stagione ha un personaggio come protagonista che durante le puntate maturerà e mostrerà la sua crescita.

I PERSONAGGI – PROTAGONISTI

EVA BRIGHI- LUDOVICA MARTINO (protagonista della 1 stagione di “Skam Italia”): Eva è la studentessa trasferitasi dalla succursale del Liceo alla sede centrale. Gli unici compagni che ha sono il suo fidanzato Giovanni e il migliore amico (di entrambi) Martino. Eva è insicura, timida, nel corso della prima stagione vive un percorso travagliato fatto di amore ed amicizia che scoprirà quando nascerà il gruppo delle amiche. Le esperienze che affronta la porteranno ad una maturazione tale da poter prendere importanti decisioni.

Ludovica nella prima stagione di “Skam Italia”, ha un ruolo fondamentale nella quale molte ragazze si saranno ritrovate: il modo in cui riesce ad interpretare la classica ragazza timida è spettacolare, perchè se di natura sei tutto il contrario, è molto difficile.

SKAM ITALIA

MARTINO RAMETTA- FEDERICO CESARI (protagonista della seconda stagione di “Skam Italia”): Martino è il migliore amico di di Eva e di Giovanni. E’ un ragazzo apparentemente estroverso e solare come i suoi migliori amici Elia, Giovanni e Luchino. Martino deve affrontare una cosa più grande di lui: l’accettazione della sua sessualità. Durante la seconda stagione prende consapevolezza del fatto che le ragazze non gli interessano proprio (anche se inizialmente aveva finto che gli piacesse Eva), Ciò che gli dà la sicurezza del suo interesse verso i maschi, è l’incontro con Niccolò, un ragazzo poco più grande di lui che gli farà scoprire il vero significato dell’amore.

Ancora più difficile rispetto al ruolo della ragazza timida, è l’interpretazione di un ragazzo con un orientamento sessuale diverso dal proprio. Ammiro il coraggio di Federico nel buttarsi a capofitto in una situazione come quella di Martino, che si trova in difficoltà anche in ambito familiare.

SKAM ITALIA

ELEONORA SAVA- BENEDETTA GARGARI (protagonista della 3 stagione di “Skam Italia”): Eleonora è parte del gruppo di amiche formato da Eva, Silvia, Federica e Sana. Eleonora è la ragazza che si è trasferita al “Kennedy” a metà del terzo anno: appare come la più forte del gruppo, matura e sicura di sè. Nella sua vita privata è in realtà fragile e riservata, poichè le esperienze da lei vissute, l’hanno portata ad affrontare la vita a testa alta. Nel corso della tera stagione incontrerà Edoardo per difendere l’amica Silvia, che inconsapevolmente lo farà innamorare di lei, nonostante lei sembri non interessata inizialmente…

Benedetta ha già avuto esperienza televisiva ed infatti si nota la sua scioltezza nell’interpretazione del personaggio “duro”, la “mamma” del gruppo. L’assenza di Benedetta nella quarta stagione ha suscitato parecchie lamentele da parte dei giovani innamorati persi di lei come attrice e come persona.

SKAM ITALIA

SANA ALLAGUI- BEATRICE BRUSCHI (protagonista della quarta stagione di “Skam Italia”): Sana è una ragazza Italo-tunisina. E’ l’amica schietta, senza peli sulla lingua e la “mente” del gruppo. Musulmana praticante, vive la fede con serietà (al contrario del fratello), senza rinunciare, limitatamente, allo svago ed al divertimento. Nella quarta stagione si innamora di Malik, migliore amico del fratello, e dopo aver scoperto che Malik non è più musulmano praticante, tenterà in ogni modo di reprimere i suoi sentimenti verso di lui con scarsi risultati…

Il personaggio più difficile da interpretare. Beatrice ha raccontato che per interpretare Sana in “Skam Italia”, ha dovuto addentrarsi in un percorso psicologico gigantesco, poichè interpretare una ragazza di diversa etnia e religione penso sia la cosa più difficile. Nonostante ciò, se non fossi andata a guadare che Beatrice è un’attrice italiana, non avrei mai pensato che lo fosse: da ciò si può determinare la sua bravura.

SKAM ITALIA
I PERSONAGGI -COPROTAGONISTI

Come dicevo prima, ogni stagione di “Skam Italia” ha un personaggio che durante le puntate mostra il suo momento di crescita che non affrontano da soli poichè ci sono anche altri personaggi (citati prima) che li aiuteranno a crescere: Giovanni Garau- Ludovico Tersigni che come Benedetta non è nuovo nel mondo della tv e l’abbiamo recentemente visto nella serie “summertime“, il fidanzato di Eva nella prima stagione; Niccolò Fares- Rocco Fasano, il fidanzato di Martino; Edoardo Incanti- Giancarlo Commare, il ragazzo popolare; Malik Doueri- Mehdi Meskar, il migliore amico del fratello di Sana ed il ragazzo di cui Sana si innamora; Silvia Mirabella- Greta Ragusa, l’amica bionda del gruppo che si innamora di Edoardo;

Federica Caciotti- Martina Lelio, l’amica più simpatica ed allegra del gruppo; Elia Santini- Francesco Centorame, amico di Martino, Giovanni e Luchino, il meno razionale del gruppo; Luchino Colosio- Nicholas Zerbini, simpatico ed ingenuo, vittima degli scherzi dei suoi amici; Filippo Sava- Pietro Turano, il fratello di Eleonora. E’ più grande di lei, ed infatti Eleonora lo vede più come una figura genitoriale a causa dell’assenza dei genitori; Rami Allagui- Ibrahim Keshk, il fratello di Sana. Sono completamente diversi, nonostante sia il più grande, quasi sempre è lui quello che ha bisogno di aiuto e consigli da parte della sorella.

3 CURIOSITA’

1. LA COMUNICAZIONE VIRALE: la struttura di “Skam Italia” è una struttura non lineare: ciò significa che all’inizio di ogni settimana veniva postato sul sito ufficiale e sui social, una clip o un elemento di discussione che veniva poi alimentato per il resto dei giorni attraverso ulteriori post, video o stories che confluivano nell’episodio settimanale.

2. LA NARRAZIONE INTERATTIVA: una particolarità di “Skam Italia” è il fatto che vive in simbiosi con i social network: ossia che i personaggi principali hanno un proprio profilo Facebook o Instagram, e proprio come se fossero nella vita reale, condividono foto e scambiano pensieri. Attraverso selfie, e messaggi in chat glivspettatori si immergono nella serie come se ciò che si vede sullo schermo stesse succedendo davvero.

3. IL RACCONTO DELL’ADOLESCENZA: l’intento è appunto quello di creare una serie che fosse il più simile alla realtà possibile. L’adattamento di “Skam Italia” è stato condotto in stretta relazione con i realizzatori norvegesi, ed il regista Ludovico Bessegato ha raccontato che ha dovuto fare 100 interviste e 300 provini fra sedicenni per individuare i temi ed i protagonisti da inserire nel cast.

CONSIDERAZIONI

Personalmente “Skam Italia” è una delle serie che più mi ha coinvolto tra tutte quelle che ho guardato. Sarà che parla di adolescenza e che quindi la sento strettamente legata a me, per il semplice fatto che si tratta di ragazzi che frequentano un liceo ed hanno, come tutti, problemi comuni che grazie agli amici si riescono ad affrontare meglio.

La mia stagione preferita di “Skam Italia” è la quarta: mi ha impressionato (in senso positivo) la crescita di Sana, è assolutamente il mio personaggio preferito. Mi ci sono ritrovata tantissimo in lei, nonostante la differenza di orientamento religioso e di etnia, ed è questo ciò che mi ha meravigliato maggiormente: siamo tutti uguali, ma tutti diversi.

E voi l’avete visto? Qual è la vostra stagione preferita?

 

Giorgia Rebuffi

Mi chiamo Giorgia, "Gina/Ginagior" per gli amici. Amo cantare, ballare e scrivere: tutte le volte che posso lo faccio. Sono testarda e per niente affettuosa. Se ti do un bacino, segnatelo!!!

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.