IL PARCO DEI MOSTRI

IL PARCO DEI MOSTRI: Bomarzo, un luogo da scoprire.

Il parco dei Mostri di Bomarzo è un complesso monumentale che si trova in provincia di Viterbo ed è quella che io chiamerei meraviglia naturale.
L’ho visitato questa settimana e, folgorata dalla bellezza e dal senso di pace che esso mi ha trasmesso, ho deciso di scriverci un piccolo articolo sopra.

Detto anche Sacro Bosco, il parco ha origini antichissime: risale infatti al 1547 per merito dell’architetto Pirro Ligorio su commissione del principe Pier Francesco Orsini. E’ stato strutturato un percorso da seguire, dove si possono ammirare in mezzo alla natura, statue di svariato tipo: mostri, creature mitologiche e sovrastrutture particolari ed insolite, come la casa inclinata.
Ci sono diverse teorie a proposito del parco: alcuni dicono che fosse un luogo di pace, che il principe aveva deciso di dedicare alla sua sposa. Altre, invece, sostengono che fosse un luogo usato per riti di iniziazione e sette particolari, il che spiegherebbe la mostruosità di alcune sculture, l’orco, ad esempio, che è anche la più famosa racchiusa all’interno.
Tra le varie sculture e strutture, si erge una boscaglia maestosa, prati curati e ruscelli copiosi, che conferiscono all’ambiente un qualcosa di quasi zen.
Il percorso è molto semplice, le statue da vedere sono più di trenta, ma in un paio d’ore si riesce abbondantemente a vedere tutto.
Alcune statue si possono ammirare da vicino mentre altre, invece, sono state chiuse.
Tra quelle che ho più apprezzato ci sono:

1. L’orco

L’immansa statua che permette alla gente di entrare direttamente nelle sue fauci e far rimbombare la voce all’interno.
Non so come mai, forse perché effettivamente è quella che ho trovato più mostruosa.

2. Persefone

Ho amato l’eleganza di questa scultura, che spicca in mezzo alle altre.

3. La casa inclinata.

La sensazione di entrare là dentro è stata a dir poco indescrivibile.

Il Parco si estende su una superficie di circa 3 ettari.
Le sculture sono state realizzate in basalto e non hanno assolutamente ordine né a livello di provenienza (ci sono miti di ogni genere ) né di grandezza.
Probabilmente, oltre ad una sensazione di rilassamento, doveva anche infondere confusione, alienazione o qualcosa del genere.

Il parco è aperto la mattina dalle ore 9 fino alle 19 e l’ingresso costa 10 euro!

Consigliatissimo da vedere.
Voto: 9/10

 

Valentina Puggioni

Sono Valentina, sono un'attrice e doppiatrice, con grandi sogni nel cassetto e tante speranze nel cuore. Spero che possiate trovare interessanti i miei articoli e che possiate anche divertirvi un po'. Il mio proverbio preferito è: "Carpe Diem."

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.