Cara mamma

Cara mamma, vorrei diventare una donna speciale come te!

Ebbene sì, avete letto bene: vorrei diventare proprio come lei. Perciò le ho posto 10 domande che ora vi riporterò qua sotto con le rispettive risposte:
1 – Come ti sei sentita la prima volta che ti ho chiamato mamma?
– Al settimo cielo!
2 – Qual è l’errore più grande che tu abbia mai fatto e che non vuoi che io possa ripetere?
– Penso di non aver fatto grossissimi errori.
3 – Il sogno più grande che hai?
– Il mio sogno l’ho già realizzato sposando papà e aver avuto voi.
4 – La cosa più bella che ti sia mai successa dagli 0 anni ad oggi?
– Questa domanda non ha una vera e propria risposta, perché un po’ riprende il discorso della “famiglia” perciò anche se sarò ripetitiva sono certa che la cosa più bella che mi sia capitata sono i figli e il marito.
5 – La prima cosa a cui pensi quando stai male?
– Che non sia niente di grave, che devo riprendermi presto perché devo pensare a voi 3.
6 – Quante volte hai pensato di non farcela ma poi ce l’hai fatta?
– Ogni volta che devo affrontare qualcosa di importante.
7 – Cosa dovrei fare io perché ti somigli?
– Nulla che tu non stia già facendo. L’unica cosa che ti chiedo è di non essere ansiosa e timorosa come me!
8 – Come mi dovrei comportare in una situazione in cui tu ti sei comportata come non avresti voluto?
– Penso che tu sappia affrontare le situazioni che ti trovi davanti.
Già ne hai affrontate e sei sempre uscita a testa alta.
9 – Qual è la cosa che di più vorresti che io facessi?
– Che tu possa realizzare tutti i tuoi sogni e… finire gli studi 😁
10 – Cosa devo fare per diventare una donna speciale come te ?
– Sei già speciale così come sei, anzi vai avanti così determinata, solare, e sicuramente diventerai migliore di me 😘
Ricorda che se hai bisogno di qualsiasi consiglio, aiuto o altro io ci sono sempre anche quando sono stanca, arrabbiata, esausta.
Ti voglio un mondo di bene.
È stato difficile. Molto difficile pensare 10 domande riguardo questo tema. Ma da queste 10 domande traspare tantissimo come mia madre, forte e passiva come può sembrare, in realtà sia fragile e si appenda a quelli che sono gli unici valori che contano per lei: l’amore e la famiglia.
Ed ecco perché vorrei diventare una donna speciale come lei. Perché nonostante tutto, nonostante il passato, il presente e quello che sarà il futuro, per se stessa lei passerà sempre in secondo piano, per poter garantire vita serena e felice alle persone che le stanno più a cuore.
Sì mamma, quando crescerò, vorrò essere tale e quale a te con i miei pregi e difetti che ho.
Perché tu davvero non hai idea di quanto mi si riempia il cuore d’orgoglio quando mi dicono “sei uguale a tua madre”.

 

Giorgia Rebuffi

Mi chiamo Giorgia, amo cantare; ballare ed essere me stessa ovunque. Scrivo e farlo mi rende libera!😉 Non sono affettuosa, ma qualche volta mi concedo due coccole...

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.

Potrebbe interessarti anche…