SIMONE LEONARDI rimette gli abiti di Bernadette.

Priscilla ci insegna che lo spettacolo deve andare avanti.

Così scrive la produzione di PRISCILLA – REGINA DEL DESERTO:

Cari amici di Priscilla,

il nostro bus glitterato è pronto per una nuova ed emozionate avventura, la più difficile del nostro lungo percorso.

La sala prove di questi giorni è inondata di emozioni, si alternano momenti di nostalgia, con il pensiero che torna alla meravigliosa Bernadette della scorsa stagione, alla voglia di fare uno spettacolo bellissimo per omaggiare un amico e far brillare ancora di più il nostro autobus.

Faremo uno spettacolo bellissimo, Manuel avrebbe sicuramente voluto così, e siamo tutti convinti che lui da lassù non ci farà mancare il suo appoggio.

Diamo il benvenuto a colui che ha reso grande Bernadette nella prima edizione di Priscilla, un grande artista, poliedrico, creativo, istrionico.

Simone Leonardi

Un grande grazie a Simone Leonardi per aver accettato questa sfida, ci vediamo in teatro.

Ed ecco alcune delle parole estremamente toccanti di Simone:

“Priscilla è una cura naturale contro la depressione.”

“Dopo Priscilla senti che ti manca qualcosa e continui a sognarlo.”

“Priscilla torna in un momento particolare per tutti noi che amiamo il mondo del musical.”

“Con Priscilla ci imbarchiamo ancora una volta sul bus della gioia perché credo che abbiamo bisogno di sorridere ancora.”

Splendide e toccanti parole quelle di Simone Leronardi che ci dimostra ancora una colta la sua grande umanità che unita al suo strepitoso talento lo rendono una punta di diamante del panorama musical italiano.

Un grande in bocca al lupo da tutti noi della Redazione Minstrels.

 

Cristina Rampini

Nasco pianista e proseguo come artista! Perché? Perché rompo gli schemi e inizio a vivere le mie giornate e l’arte a 360 gradi senza pormi limiti, barriere e sopratutto lasciando agli Idioti il pettegolezzo e la critica fine a se stessa. Ho iniziato a 40 anni una nuova vita ma come si suol dire... meglio tardi che mai!!

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.