Barbara Foria: una bomba di Euforia!

barbara

Strepitosamente coinvolgente Barbara Foria nel suo One Woman Show all’Arena Milano Est

Quando si dice una bomba di donna!

Questa è Barbara Foria che ieri sera per più di due ore ha intrattenuto il pubblico dell’Arena Milano Est con un’energia e una grinta spettacolari.

LO SPETTACOLO

Quando sei di fronte ad una vera Artista non servono scenografie e effetti stratosferici per riempire un palco.

Questo Barbara ce lo ha prontamente dimostrato.

Sul grande palco dell’Arena Milano Est lei e una sedia… ma credetemi non serviva altro.

Barbara sale sul palco con il suo modo di comunicare spontaneo e diretto e diventa immediatamente complice con il suo pubblico.

Si chiacchiera con Barbara di tanti argomenti e poi lei parte come un “treno ad alta velocità” lasciando più volte il pubblico senza fiato per le continue risate.

Si parte da un argomento che in questo momento… non può mai mancare, quindi si parla di Covid e della Quarantena.

Storie di vita vera che ognuno di noi ha vissuto e si cerca di portare alla luce il lato umoristico di questa situazione che di… umoristico ha avuto ben poco.

Barbara riesce a far ridere il pubblico su questo argomento senza essere mai “sopra le righe e senza mai mancare di rispetto alla situazione”.

Si entra poi nel vivo di Euforia: la donna dopo i 40 anni.

Beh che dire quante di noi ci si sono ritrovate… io praticamente in tutto!

Si è passati dalla linea di Costumi di Belen al ragazzo in Bus che ti vuole cedere il posto (orrore!), dal risveglio mattutino della donna ai miracoli dell’acqua e limone.

A tutto il mondo delle diete e del cibo naturale che ci attanaglia ogni giorno al fatto che molte diventano buddiste o forse… buddane!!

L’UOMO E IL RAPPORTO DI COPPIA

Ecco un altro punto di forza dello spettacolo.

L’uomo come dice Barbara è una grande fonte ispiratrice dei suoi spettacoli e per questo gli deve davvero molto.

Gli uomini eterni bambini ci dice Barbara e come darle torto!

E come possiamo negare che tutto quello che ci racconta Barbara nella sua Euforia non sia la nostra reale vita quotidiana?

Sembrava, ascoltandola, di scorrere il diario dei nostri giorni: il momento terribile di quando gli domandi: sono ingrassata?

Per non dimenticare tutto il ragionamento sulle diversità cerebrali tra uomo e donna che porta sempre alla stessa conclusione: L’uomo non può che fare una cosa alla volta… è scientifico come dice Barbara!

Ma vogliamo parlare della colazione della famiglia del Mulino Bianco… momento strepitoso di questo spettacolo tanto quanto quello dedicato all’uomo che si alza dal divano per prendere il telecomando.

Credete, basterebbero anche solo questi due momenti per andare a vedere lo spettacolo perché sono qualcosa di strepitoso che ti “fanno piegare dalle risate “.

Lo spettacolo è sempre in un continuo crescendo e si arriva a parlare di un argomento che non poteva mancare: il sesso.

Si parla di sesso vegano, dell’uomo biscia e della colpa degli uomini per cui dicono che noi donne non sappiamo parcheggiare.

Ed il tutto si conclude con la mitica domanda fatta al nostro compagno: a cosa sti pensando… a cui arriva la mitica risposta: NIENTE!

A questo punto lo spettacolo finirebbe ma… Barbara non lascia il suo pubblico milanese ed in particolare si intrattiene a chiacchierare con il signor Augusto, un simpatico settantacinquenne non certo timido.

Lo spettacolo si trasforma in un vero salotto tra amici con una una padrona di casa ineguagliabile.

Ecco il video dell’intervista prima dello spettacolo.

CONCLUSIONI

Straordinariamente brava.

Straordinariamente coinvolgente.

Straordinariamente vera.

Straordinariamente Barbara con il suo Spettacolo Euforia ci regala due ore di show al femminile che con un ironia mai maleducata ci dimostra che “raccontare la vita è il più grande spettacolo che si possa fare”.

 

Cristina Rampini

Nasco pianista e proseguo come artista! Perché? Perché rompo gli schemi e inizio a vivere le mie giornate e l’arte a 360 gradi senza pormi limiti, barriere e sopratutto lasciando agli Idioti il pettegolezzo e la critica fine a se stessa. Ho iniziato a 40 anni una nuova vita ma come si suol dire... meglio tardi che mai!!

Comments (1)

  • Eva - Diario di una costola: Rita Pelusio il 3 settembre all'Arena Milano Est - Minstrels

    […] Sempre più rosa il cabaret dell’ARENA MILANO EST: […]

     

    Reply

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.