“Cinematherapy”: il cinema che salva la vita!

Apre al Niguarda di Milano una sala “in corsia” , attraverso il grande schermo si sperimentano una nuova terapia medica, la “cinematherapy”

Che il cinema sia un’arte è oramai assodato, che sia la passione di molti anche, ma che possa addirittura diventare un trattamento medico è una vera novità.

Risale infatti al 2016 l’apertura della prima sala cinematografica in un ospedale in Italia: ad avere questo ruolo di avanguardia è il Policlinico Gemelli di Roma, dove è iniziata la sperimentazione sulla “cinematherapy”. La ricerca si propone di studiare gli effetti del cinema su un gruppo di pazienti (240, di cui 120 bambini) valutando che gli stimoli derivati dalle proiezioni possano essere efficienti nel diminuire la percezione del dolore. Il direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia Endocrina del Gemelli e coordinatore della ricerca, Celestino Pio Lombardi, riporta i dati dell’indagine parlando di “un miglioramento tra il 20 e il 30 per cento nella percezione del dolore nei pazienti che hanno fatto esperienza della terapia con cinema”.

Risultati alquanto positivi che hanno reso possibile, oltre ad una prima raccolta fondi nel gennaio 2017 per aprire nuove sale in tutta Italia, l’apertura grazie a Walt Disney Company Italia e onlus MediCinema di una nuova sala al Niguarda di Milano.

E’ stata inaugurata il 13 novembre 2018 alla presenza di Minnie, Topolino, il cantante Fabio Rovazzi, il comico Marco Della Noce, il sindaco di Milano Beppe Sala e numerosi pazienti invitati a celebrare questo importante passo avanti per l’ospedale milanese. La sala ospita 80 posti in 250 metri quadri e permette anche a chi in carrozzina o a letto di poter assistere alle proiezioni.

Cinematherapy

Grazie alla solidarietà delle case di produzione cinematografica, a Roma vengono regolarmente proiettati film in prima visione in contemporanea con le sale tradizionali. Il repertorio è assai vario: dai film per bambini a film fantasy, da commedie a film di spessore. La speranza, che sicuramente non verrà disillusa, è che questo avvenga anche al Niguarda così che i pazienti del capoluogo lombardo possano assistere ai film tanti attesi da tutti!

Si avvicina Natale, e a tutti piace sprofondare nel calore delle poltroncine del cinema e vivere una magia facendo il cosiddetto “viaggio immobile” davanti al grande schermo: ora anche chi dovrà passare questo periodo o, purtroppo, lunghi periodi in ospedale, potrà vivere qualche ora di spensieratezza e alleviare il suo dolore grazie alle emozioni che il cinema sa regalare!

Cinematherapy

 

Valentina Oliva

Ciao a tutti sono Valentina! Sono una persona solare e determinata! Cerco di dare il massimo in tutto quello che faccio e mi interesso a quante più cose possibili! Mi piace studiare e imparare nuove cose ma la mia grande passione è la recitazione. Studio anche canto e spero un giorno di poter lavorare nel mondo teatrale e nel mondo del teatro musicale.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.