• Featured

IL RE LEONE: IL CAPOLAVORO DISNEY 2019

re leone

Arriva nelle sale il capolavoro Disney 2019: IL RE LEONE!

CAMPIONE D’INCASSI
IL CONFRONTO
LE DIFFERENZE
LE MUSICHE E IL DOPPIAGGIO

È uscito ormai in tutte le sale d’Italia il film Disney più atteso dell’anno: IL RE LEONE.
Dopo il capolavoro prodotto dalla Walt Disney nel 1994, il remake del 2019 non poteva certo deludere il grande pubblico.

CAMPIONE D’INCASSI

Il film ha soddisfatto le aspettative e come si prevedeva è già campione d’incassi.
Si trova infatti già nella top ten dei maggiori incassi nella storia del cinema e solo in Italia, uscito in ben 900 sale, ha incassato in weekend quasi 11 milioni di euro.
In America le cifre sono in proporzione altrettanto strabilianti: il nuovo Re leone ha superato gli incassi dell’originale con 1.437 miliardi di dollari contro i 968 milioni del cartone originale.
Le cifre parlano chiaro, il film ha avuto il successo sperato.

IL CONFRONTO

È un remake ed ovviamente è impossibile non fare un paragone.
Questa nuova versione de IL RE LEONE propone una visione più realistica della vicenda in cui si vedono perciò sacrificati alcuni quadri d’effetto ma totalmente di fantasia presenti nel cartone, come ad esempio la coreografia degli animali nel brano: “Voglio diventare presto un Re”

Tuttavia il film non risente di queste mancanze risultando ugualmente emozionante nella sua totalità.

LE DIFFERENZE

Molto divertente è il brano “Hakuna Matata” in cui qualcosa viene modificato ma… NO SPOILER.

Bella anche l’idea di chiarire alcune dinamiche poco chiare nel cartone come la fuga di Nala dal branco (che la porterà a ritrovare Simba) e la causa dell’incendio ai piedi della rupe dei re dove verrà gettato Scar al momento della sua morte.

LE MUSICHE E IL DOPPIAGGIO

Mufasa – Luca Ward
Scar – Massimo Popolizio
Simba -Vittorio Thermes e Marco Mengoni
Nala – Alice Porto e Elisa
Timon – Edoardo Leo
Pumba – Stefano Fresi
Rafiki – Toni Garrani
Zazu – Emiliano Coltorti

Nulla da dire sui brani cantati e sul doppiaggio.
Incredibile Luca Ward che si conferma con la sua voce suadente un doppiatore eccezionale.
Una nota di merito va anche ad Elisa, straordinaria nel doppiaggio parlato e a Marco Mengoni che anche se ancora un po’ troppo cantante si dimostra all’altezza del ruolo.
Simpaticissimi e giusti nella parte Edoardo Leo e Stefano Fresi, alla prima esperienza di doppiaggio.

Insomma, un film che merita di essere visto!
Cosa aspettate?

 

Chiara Cremascoli

Sono Chiara, ex ginnasta agonista e ora sogno di fare della mia passione per la musica una professione, diventando una performer di musical!

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.