LE SORELLE MARINETTI AL BLUE NOTE DI MILANO

Le “Ragazze dello Swing” più famose d’Italia ci spettano per una serata davvero specialissima.

Le Sorelle Marinetti tornano con tutta la loro simpatica verve e una vagonata di ottimo ed energetico swing d’antan a cantare dal vivo nel luogo che più amano, il Blue Note di Milano.


Un’occasione per riascoltare alcuni dei brani più noti e canticchiati del periodo della canzonetta sincopata dei tempi dell’E.I.A.R. (Maramao, Ho un sassolino nella scarpa, Ma le gambe, Camminando sotto la pioggia), ma anche per scoprire piccole gemme musicali andate perdute e recuperate con pazienza e dedizione dal M° Christian Schmitz, come la bellissima Nebbia, che fu un cavallo di battaglia nella carriera solista della più giovane delle sorelle Lescano, Caterinetta.

LA SERATA


Non mancheranno le sorprese: verranno riproposti alcuni brani del pop contemporaneo rivisitati in chiave swing (tra queste la caposseliana Pryntyl, che le sorelle canterine incisero con Vinicio per l’album Marinai profeti e balene del 2011 e la hit pop Lovefool degli svedesi Cardigans) e presentati alcuni nuovi gradevolissimi inserimenti in repertorio.

Sorelle Marinetti
LE SORELLE MARINETTI

Nate da un’idea dell’autore e produttore Giorgio Bozzo, le Sorelle Marinetti sono tre attori/cantanti (Nicola Olivieri, Marco Lugli e Andrea Allione) che si sono messi, con dedizione e talento, al servizio di un progetto di recupero del repertorio della canzonetta swingata, che tanta fortuna ebbe nel nostro paese dalla metà degli anni Trenta, grazie anche alla capillare penetrazione nelle case degli Italiani del mezzo radiofonico (EIAR).

Affidate al maestro preparatore Christian Schmitz, altrimenti conosciuto come Chicco Maniscalchi – che del progetto ha curato arrangiamenti, trascrizioni e direzione artistica –, le Sorelle hanno ben presto dimostrato di trovarsi a loro agio con il repertorio del Trio Lescano, così come degli altri celebri cantanti del tempo, e con il difficile stile di canto che caratterizzò le sorelle magiaro- olandesi negli anni Trenta – il “canto armonizzato”.

Il lavoro, iniziato nella primavera del 2007, si è concretizzato l’anno successivo nello spettacolo teatral-musicale Non ce ne importa niente, che ha debuttato al Teatro Ciak di Milano il 7 marzo 2008: nelle tre repliche sono stati ben 1.700 gli spettatori paganti che hanno voluto salutare il battesimo ufficiale delle Sorelle canterine. Il 2008 è anche l’anno dell’uscita del primo lavoro discografico delle Sorelle, che prende il titolo dallo spettacolo, Non ce ne importa niente (P-Nuts – PN00029), e della partecipazione in qualità di ospiti al disco dell’Orchestra Maniscalchi, Blem blem, fiu fiu, dum dum! (P-Nuts – PN00031), nel quale il trio interpreta quattro canzoni poco note e bellissime del Trio Lescano.


Nel gennaio 2010, nei giorni che preparano il debutto al Blue Note di Milano con l’inseparabile Orchestra Maniscalchi, le Marinetti vengono contattate da Arisa con la proposta di accompagnarla nel brano Malamoreno sul palcoscenico dell’Ariston in occasione del Festival di Sanremo.

Il 2013 vede un nuovo capitolo nella carriera del trio vocale: Giorgio Bozzo, coadiuvato da Gianni Fantoni, scrive la commedia musicale Risate sotto le bombe che debutta il 31 ottobre dello stesso anno al Teatro Manzoni di Milano. In scena, con le Sorelle, lo stesso Fantoni, Francesca Nerozzi, Gabrio Gentilini, Paolo Cauteruccio e un trio di musicisti dell’Orchestra Maniscalchi.

Contemporanea al debutto dello spettacolo è la pubblicazione su CD della colonna sonora, Risate sotto le bombe 

Nel settembre del 2015, in seguito alla decisione da parte di Andrea Allione di lasciare il progetto Sorelle Marinetti, la produzione sceglie il giovane attore/cantante Matteo Minerva come nuovo membro della compagnia e gli assegna il nome d’arte di Elica Marinetti. .

IL BLUE NOTE

Celeberrimo jazz club e ristorante, aperto dal 2003 e parte del network Blue Note, insieme allo storico Blue Note Jazz Club del Greenwich Village di New York, ai Blue Note di Tokyo e Nagoya in Giappone e Pechino in Cina, ed ai Blue Note di Honolulu alle Hawaii, Rio de Janeiro in Brasile e Napa in California.

Per sei giorni alla settimana, dal martedì alla domenica, il club ospita circa 350 spettacoli all’anno ed è considerato una delle più importanti e famose vetrine per la musica jazz in Europa e non solo.

INFO E PRENOTAZIONI


Ci aspetta una serata di puro divertimento e ottima musica, come da tradizione quando sul palcoscenico salgono le “ragazze dello swing” più famose della Penisola.

Per informazioni e biglietti: https://www.bluenotemilano.com/evento/concerto-sorelle-marinetti-4-ottobre-2020-milano/?fbclid=IwAR30anuSYOrh-xBrClCfV05EYUvr25HXKCLmb-LwA_ny_R_H5ljJNcT13zw

 

Cristina Rampini

Nasco pianista e proseguo come artista! Perché? Perché rompo gli schemi e inizio a vivere le mie giornate e l’arte a 360 gradi senza pormi limiti, barriere e sopratutto lasciando agli Idioti il pettegolezzo e la critica fine a se stessa. Ho iniziato a 40 anni una nuova vita ma come si suol dire... meglio tardi che mai!!

Comments (1)

  • Le Sorelle Marinetti: una magia senza tempo. - Minstrels

    […] vocalità cristallina e perfetta quelle delle Marinetti che ci ricorda la perfezione un vetro di […]

     

    Rispondi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.