Notti bianche e quadri suggestivi: Corrado D’Elia al Teatro Litta

Le notti bianche

Le notti bianche, con Corrado D’Elia al Teatro Litta è in scena fino a domenica 27 ottobre

Quadri meravigliosi quelli in scena al Teatro Litta fino a domenica 27 ottobre. Corrado D’Elia è da solo al centro del palco, seduto su uno sgabello bianco e immerso in un cielo blu trapunto di stelle.

  • LE NOTTI BIANCHE
  • CORRADO D’ELIA
  • LA SCENOGRAFIA
  • CONCLUSIONI
LE NOTTI BIANCHE

Le notti bianche, il racconto pubblicato da Dostoevskij nel 1848 e ambientato a Pietroburgo, vede protagonista un uomo, un sognatore. Una notte incontra Nastica, giovane donna in attesa di un uomo o almeno di una sua lettera, di un suo cenno.
Il sognatore e Nastica iniziano un dialogo che si svolge lungo quattro notti: i due parlano di amore, di amicizia, di sogni, di stelle, di vita e di solitudine.

CORRADO D’ELIA

Corrado D’Elia, attraverso un sapiente uso della voce, interpreta sia la donna che l’uomo riuscendo a tenere alta l’attenzione del pubblico nonostante la sua quasi completa immobilità sul palco. Che D’Elia sia un veterano non è una novità, e ciò traspare sia dalla sua presenza scenica che dalle sue capacità di interpretazione.

Le notti bianche
LA SCENOGRAFIA

La scenografia è estremamente essenziale ma meravigliosa, entrando in sala prima dell’inizio dello spettacolo non si può far altro che rimanere a bocca aperta. Sul palco sono appese numerosissime lampadine accese e lo sfondo è di un azzurro intenso; di notte in notte le lampadine si spengono e si riaccendono e il fondale cambia colore. Le notti di cui scrive Dostoevskij sono proprio le affascinanti notti russe in cui il sole tramonta dopo le 22.

CONCLUSIONI

Nonostante le capacità attoriali di Corrado D’Elia, lo spettacolo risulta a tratti troppo statico sebbene la sua durata eviti cali di attenzione. Detto ciò, è un pezzo teatrale da non perdere e dalla cui qualità poter apprendere molto.

 

Valentina Oliva

Ciao a tutti sono Valentina! Sono una persona solare e determinata! Cerco di dare il massimo in tutto quello che faccio e mi interesso a quante più cose possibili! Mi piace studiare e imparare nuove cose ma la mia grande passione è la recitazione. Studio anche canto e spero un giorno di poter lavorare nel mondo teatrale e nel mondo del teatro musicale.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.