PRISCILLA – La Regina del Deserto – La nostra recensione

priscilla

Il Pullman più chic dell’anno illumina gli Arcimboldi

  • LO SPETTACOLO
  • IL CAST
  • REGIA E SCENOGRAFIE
  • LE CONCLUSIONI
LO SPETTACOLO 

In scena al Teatro degli Arcimboldi di Milano fino al 2 febbraio 2020 torna a grande richiesta “Priscilla La Regina del Deserto” il musical dei record prodotto da All Entertainment.

Un musical sfavillante con oltre 500 magnifici costumi, una sceneggiatura esilarante ed una intramontabile colonna sonora che include 25 strepitosi successi internazionali, tra cui “I Will Survive”, “Finally”, “It’s Raining Men” e “Go West”.

Uno spettacolo dove l’amore, le battute ironiche e a volte pungenti, il divertimento e la “chiccheria più esagerata” si fondono in una splendida storia che avvince il pubblico di tutte le età.

Una platea dipinta di tanti boa fucsia dimostra come il grande pubblico sia stregato e innamorato di questo show che travolge sin dal primo minuto.

Un cast strepitoso ci travolge e ci commuove, ci fa ballare e ci fa pensare avvolgendoci con colori, costumi e giochi di luce degni di una grade produzione.

IL CAST

SIMONE LEONARDI – Bernadette 

A dir poco strepitoso.

Elegante e pungente, un ironia senza “freni” la sua  ma nello stesso tempo un grande cuore che lo fa innamorare davvero.

Il tutto con una presenza scenica ineguagliabile.

Simone Leonardi ci lascia davvero senza parole e ci regala una Bernadette straordinaria e “vera”.

CRISTIAN RUIZ – Tik

Dipinge il suo personaggio in modo eccellente diviso tra il suo mondo “ tutto rosa” e il suo immenso amore per suo figlio.

Strepitoso in Mac Arthur Park, dove Ruiz ci conferma il suo essere un grande performer.

Commovente il finale con il suo piccolo… dove la bravura di entrambe ci arriva dritta al cuore.

PEDRO BATISTA GONZALES  – Felicia

Perfettamente centrato il suo personaggio.

La danza assolutamente strepitosa ma non da meno il canto.

Anche per lui dentro una “Queen un po’ perfida” si nasconde un cuore tenero e sensibile.

STEFANO DE BERNARDIN – Bob

Lui e la sua pacatezza e a volte la sua goffaggine travolgono e coinvolgono Bernadette.

Perfettamente nella parte Stefano De Bernardi che mette in risalto la grande sensibilità di questo personaggio.

Complimenti!!!

ARIANNA BERTELLI – Diva 1 / Cynthia

Una voce strepitosa, grande energia e una carica comica pazzesche.

Ci convince moltissimo nel ruolo di Cyntia e ci “spettina” con la sua strepitosa voce come Diva.

NATASCIA FONZETTI e ALICE GRASSO  – Diva 2 e 3 

Natascia Fonzetti
Alice Grasso

Voci che nulla hanno da invidiare alle Dive d’oltreoceano.

Potenti, intense e splendide.

Un vero spettacolo per i nostri occhi e per le nostre orecchie.

Una splendida spalla in molti momenti per la sua difficile “diva”.

RUBEN SANTIAGO VECCHI – Benji

Un piccolo grande artista che ci convince sin dal primo minuto con un eccellente recitazioni, splendide doti vocali e una perfetta credibilità del suo personaggio.

Una menzione speciale per la perfetta e convincente interpretazione dei loro personaggi anche per Leiner Riflessi, Adele Crema e Alessia Punzo.

Da non dimenticare ma anzi fulcro dello spettacolo che come si suol dire “non perde mai un colpo” la meravigliosa ensemble costituita da performer d’ eccellenza quali Simone Nocerino, Antonio Catalano, Jacopo Bruno, Matteo Francia, Simone Aliprandi, Stefano Angiolini, Giuseppe Bencivenga, Pierluigi Lima,Luca Pitocchi e Nadine Guerra.

REGIA, SCENOGRAFIE E COSTUMI

Non basterebbero migliaia e migliaia di parole per descrivere la meraviglia che appare hai nostri occhi quando si accendono le luci su questo spettacolo, una vera apoteosi di luci colori e coreografie pazzesche.

Una produzione davvero “internazionale”.

Tutti i nostri complimenti al regista Matteo Gastaldo.

LE NOSTRE CONCLUSIONI
  • Una vero show dove un cast strepitoso si fonde perfettamente con una regia di altissima qualità.
  • Tra battute e ironia… l’amore trionfa con le parole sincere di un bambino: “Papà non è ora che ti trovi un fidanzato?”
  • La dimostrazione che anche in Italia facciamo grandi produzioni direi che, con Priscilla, non è mancata.
  • Sicuramente tante stelle hanno brillato sul palcoscenico degli Arcimboldi e sicuramente da lassù una grande stella continua a continuerà a brillare con loro. Ciao Manuel… ho mantenuto la promessa 😉
 

Cristina Rampini

Nasco pianista e proseguo come artista! Perché? Perché rompo gli schemi e inizio a vivere le mie giornate e l’arte a 360 gradi senza pormi limiti, barriere e sopratutto lasciando agli Idioti il pettegolezzo e la critica fine a se stessa. Ho iniziato a 40 anni una nuova vita ma come si suol dire... meglio tardi che mai!!

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.