Un inaspettato “Bugo” al Festival di Sanremo 2020!

Bugo

Pensieri e intolleranze dopo la quarta serata del Festival della CANZONE ITALIANA

INIZIA IL FESTIVAL 
SANREMO 2020

7 Febbraio 2020 ore 20,45
E siamo arrivati alla quarta giornata di questo Festival.
Data la lunghezza di ognuna delle serate però sembra che sia un ciclo continuo senza soste, se non quelle per svolgere i normali bisogni fisiologici.

Tutti in attesa della proclamazione del vincitore della categoria Giovani (anche se un po’ già lo sapevamo). E che si conferma essere Leo Gassman. Premio assolutamente meritato per la bravura del giovane artista e di un pezzo assolutamente azzeccato per lui. Prosegue l’Infinita gara intramezzata da ospiti, ospiti e ancora ospiti.

Ma il colpo di scena finale ci ha tolti dall’assopimento che alle 2 circa si era presso possesso di tutti noi.Protagonisti dell’ incresciosa schermaglia di coppia Morgan e Bugo.

Il primo cambia il testo della canzone per accusare in pubblico il suo compagno di viaggio Sanremese di ingratitudine e incapacità. Dopo un attimo di panico generale, la gara continua e si aspetta di sapere se è “ tornata la pace in famiglia”.

Forse sarebbe stato utile un intervento di Maria De Filippi con la sua C’è’ posta per te ma purtroppo era ormai troppo tardi, la situazione insanabile. La busta è rimasta chiusa e per Morgan e Bugo Non poteva che arrivare la squalifica dal festival.

Ma torniamo alla gara e vediamo insieme la classifica dopo la quarta serata.

LA CLASSIFICA
SANREMO 2020

Si vede sempre al comando DIODATO che si conferma una grande voce , un grande interprete con un grande pezzo.

Al secondo posto FRANCESCO GABBANI, mattatore indiscusso di questo Festival e al terzo posto I PINGUINI TATTICI NUCLEARI, vera rivelazione di questa kermesse canora a cui auguriamo la vittoria. Subito sotto il podio Le Vibrazioni e Piero Pelù che salgono e scendono dal podio avendo entrambe un grande carisma interpretativo e due brani molto forti. Un sesto posto che non condividiamo assolutamente per Tosca, regina di questo Festival per cui speriamo podio e premio della critica. Rimandando nella top Ten troviamo Rancore, Elodie, Achille Lauro e Irene Grandi.

Non possiamo pensare che il non posto di Lauro sia dato dalla bellezza del brano o dalle sue doti vocali, unico motivo i suoi “teatrini” per ogni esibizione .Poco d’accordo con il 13 posto per Paolo Jannacci ma sicuramente un mondo musicale il suo non adatto sempre al grande pubblico come quello di Raphael Gualazzi che troviamo al 12 posto. Inaccettabile il 18 posto per Elettra Lamborghini che si trova sopra a Giordana Angi e Michele Zarrillo.

Assolutamente concordi per il penultimo e ultimo posto dei prodotti di “Amici” Riki e Alberto Urso che che vi hanno proposto delle performance e dei brani davvero di bassissimo livello .

GLI OSPITI
SANREMO 2020

Fiorello anche ieri sera si presenta travestito: questa volta è la volta del Coniglio del programma Il cantante mascherato di Milly Carlucci. Tiziano Ferro canta “L’ultima notte al mondo”, “Ti scatterò una foto” e “L’Amore è una cosa semplice” e sul finale bacia Fiorello e mette a tacere le polemiche dei giorni precedenti; in un secondo momento canta Portami a ballare.

Le “vallette” di questa quarta serata sono una splendida e sorridente Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello, la fidanzata di Valentino Rossi al centro delle polemiche dopo la conferenza stampa di presentazione del Festival. Lei terrorizzata e visibilmente a disagio.

Dua Lipa canta Don’t start now: è l’ospite internazionale di questa sera!

E’ poi il turno di Tony Renis che dirige l’orchestra mentre Fiorello canta Quando Quando Quando. Un momento dedicato poi al grande Vincenzo Mollica che presenta Ghali. Il trapper cade dalle scale (per finta) spaventando tutti gli spettatori e i telespettatori: canta Cara Italia, Boogieman e Good Times.

All’una di notte arriva Gianna Nannini che, dopo aver presentato il nuovo singolo con Coez, fa scatenare l’Ariston con un medley dei suoi successi (“Sei nell’anima e Meravigliosa creatura”).

NUOVE PROPOSTE

Il primo duello è tra Leo Gassman e Fasma: vince Gassman che si sfida poi con Tecla, uscita vincitrice dal secondo duello con Marco Sentieri. Tra i due Gassman ha la meglio con il 52,5 % delle preferenze delle tre giurie (televoto, sala stampa e giuria demoscopica).

Ed anche per oggi è tutto pronti ad affrontare la battaglia della sopravvivenza della finale. Chi sarà il vincitore? Scrivetecelo nei commenti.

 

Cristina Rampini

Nasco pianista e proseguo come artista! Perché? Perché rompo gli schemi e inizio a vivere le mie giornate e l’arte a 360 gradi senza pormi limiti, barriere e sopratutto lasciando agli Idioti il pettegolezzo e la critica fine a se stessa. Ho iniziato a 40 anni una nuova vita ma come si suol dire... meglio tardi che mai!!

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.